DECRETI ASSESSORIALI  - ASSESSORATO DELLA COOPERAZIONE, DEL COMMERCIO, DELL'ARTIGIANATO E DELLA PESCA. DECRETO 19 agosto 2008Individuazione di alcuni comuni della Regione come comuni ad economia prevalentemente turistica e città d'arte.

L'ASSESSORE PER LA COOPERAZIONE, IL COMMERCIO, L'ARTIGIANATO E LA PESCA
Visto lo Statuto della Regione; Vista la legge regionale 22 dicembre 1999, n. 28, di riforma della disciplina del commercio; Visto, in particolare, l'art. 13, comma 5, della succitata legge, che fa obbligo all'Assessore regionale per la cooperazione, il commercio, l'artigianato e la pesca di individuare con proprio decreto, sentiti l'Osservatorio regionale per il commercio e le province regionali, i comuni ad economia prevalentemente turistica, le città d'arte o le zone del territorio dei medesimi e i periodi considerati di maggiore afflusso turistico nei quali gli esercenti possono derogare agli ordinari orari di apertura e chiusura degli esercizi commerciali; Visto il decreto del 24 gennaio 2008, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Regione siciliana n. 8 del 15 febbraio 2008, contenente le direttive per il riconoscimento dei comuni ad economia prevalentemente turistica e città d'arte; Viste le istanze presentate dal comune di Avola (SR); comune di Ispica (RG); comune di Mandanici (ME); comune di Mistretta (ME); comune di Partanna (TP); comune di Palazzolo Acreide (SR)); comune di Sortino (SR); comune di Tortorici (ME); comune di Vittoria (RG); Visto il parere dall'Osservatorio regionale per il commercio nella seduta del 30 luglio 2008; Sentite le province regionali territorialmente competenti nella riunione del 5 agosto 2008; Ritenuto che occorre provvedere in merito;Decreta: 
 Art.1 - In attuazione dell'art. 13, comma 5, della legge regionale 22 dicembre 1999, n. 28, i sottoelencati comuni sono individuati come comuni ad economia prevalentemente turistica e città d'arte, limitatamente all'ambito territoriale ed al periodo temporale indicati: Provincia di Messina: -  comune di Mandanici - riconoscimento dall'1 luglio al 30 settembre di ciascun anno e per l'intero territorio comunale; -  comune di Mistretta - riconoscimento dall'1 luglio al 30 settembre di ciascun anno e per l'intero territorio comunale; -  comune di Tortorici - riconoscimento dall'1 luglio al 30 settembre di ciascun anno e per l'intero territorio comunale; Provincia di Ragusa: -  comune di Ispica - riconoscimento dall'1 giugno al 30 settembre di ciascun anno e per l'intero territorio comunale; -  comune di Vittoria - riconoscimento dall'1 giugno al 30 settembre di ciascun anno e per l'intero territorio comunale; Provincia di Siracusa: -  comune di Avola - riconoscimento dall'1 giugno al 30 settembre di ciascun anno e per l'intero territorio comunale; -  comune di Palazzolo Acreide - riconoscimento dall'1 giugno al 30 settembre di ciascun anno e per l'intero territorio comunale;
-  comune di Sortino - riconoscimento dall'1 giugno al 30 settembre di ciascun anno e per l'intero territorio comunale; Provincia di Trapani: -  comune di Partanna - riconoscimento dall'1 giugno al 30 settembre di ciascun anno e per l'intero territorio comunale. Art. 2 - I comuni individuati nel presente decreto invieranno all'Assessorato regionale della cooperazione, del commercio, dell'artigianato e della pesca, dopo due anni dal riconoscimento quale comune ad economia prevalentemente turistica e città d'arte, e successivamente con cadenza biennale, una relazione dettagliata per la verifica degli effetti prodotti dallo stesso riconoscimento nel tessuto economico e commerciale comunale. Art. 3 - Il presente decreto sarà pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Regione siciliana. Palermo, 19 agosto 2008. DI MAURO

torna all'inizio del contenuto